Corrispondenza prigionieri di guerra

Bitonto (Bari) Illuzzi Michele Internato in Germania

ILLUZZI  MICHELE    di   Bitonto

Chiamato alle armi il 3 febbraio 1940, inquadrato nel 21° Genio –Libia- ed inviato al Deposito 9° Reggimento Genio in Trani per la vestizione. Il 9\2\40  si imbarcò a Napoli  sbarcando a Bengasi. Il 30\2\40 venne ricoverato all’Ospedale Militare di Bengasi, il 30\4\40 dimesso con 360 giorni di licenza di convalescenza. Il 10\5\41 si presentò al  Deposito 9°  Genio in Trani venne inquadrato nella propria compagnia e su suggerimento dell’Ospedale Militare di Bari gli vennero concessi altri 90 giorni di convalescenza. Il 22\11\41 nuovo ricovero all’Ospedale Militare di Bari, gli vennero concessi altri 60 giorni di convalescenza, alla scadenza altri 30 giorni di convalescenza. Il 15\3\42 fu riconosciuto idoneo ai soli servizi sedentari e rientra al Corpo. Il 7\4\42 fu trasferito al 7° Reggimento Genio di Firenze sempre aggregato alla Compagnia Mista Centro Sussidiario nella 66^ Sezione Foto Elettricisti P. M. 47 in Croazia.

Il 9\9\43 fu catturato dai tedeschi e internato in Germania. Il 29\8\45 venne liberato e trattenuto dalle truppe Alleate. Rimpatria il 29\9\45 e dopo la licenza di rimpatrio viene collocato in congedo il 29\11\45.

Conferitagli la Croce al Merito di Guerra il 14\7\1965.

Cartolina Postale per le FF.AA., tondo della 66^ Sezione Fotoelettricisti inoltrata il 29\8\43 dall’Ufficio Posta Militare n° 47 dislocato a  Karlovac (Croazia) per Bitonto (Bari)

 Al Campo di Prigionia in Germania

Cartolina Postale per Prigionieri di Guerra di Risposta manoscritta il 3\9\44 per il Stalag IV F, matricola n° 233533 dislocato ad Hartmannsdorf Campo di lavoro n° 690, censura USA sul territorio italiano, censura del Stalag IV F

tunnel

Categorie

To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi