Dietro il filo spinato

Cansosa di Puglia Di Muro Donato Internato in Algeria

DI MURO  DONATO   di   Canosa

Chiamato alle armi il 13 gennaio 1941, inquadrato nella Guardia alla Frontiera dell’Africa Settentrionale per la Piazzaforte di Tobruk ed inviato al 40° Fanteria in Napoli per vestizione e periodo di istruzione. Il 5\5\41 venne ricoverato all’Ospedale Militare di Caserta, fino all’11\8\42, si susseguirono diversi ricoveri e invii in licenza di convalescenza. All’ultima visita di controllo fu idoneo e inviato al 102° Fanteria di Marcia. Il 10\12\42 fu trasferito al 92° Reggimento Fanteria Posta Militare n° 80. Il 5\2\43 si imbarcatò per via aerea da Castelvetrano sbarcando a Tunisi raggiungendo il 1° Battaglione – 1^ Compagnia del 92° Reggimento.

L’8\5\43 fu catturato  dalle truppe francesi e condotto al Campo n° 2 Le Kreider , l’1\4\44 al Campo di Palat, 1\2\45 al Campo di Saint-Denis-Du-Sing. (in Tunisia)

Rimpatria sbarcando a Napoli il 20\4\46.

Cartolina per Prigionieri di Guerra con Risposta non utilizzata, manoscritta il 3\8\43 dal Campo Le Kreider dislocato in Algeria, per Canosa di Puglia, diversi timbri di censura francese, Le Kreider il 12\3\44 ospitava 6950 persone.

Libretto personale di lavoro del Campo di Le Kreider, annotazioni data di cattura, trasferimenti, periodo lavorativi , aggiornamenti del fondo personale, scheda vaccinazioni, elenco dell’abbigliamento, permesso per il rimpatrio.

Certificato  di credito rilasciato dal Commissiarat à la Guerre. Testo: Questo certificato è stato consegnato ai titolari di credito per consentire di far valere i propri diritti di rimborso dopo il ritorno alle loro case.

tunnel

Categorie

To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi