Sentieri del non ritorno

Presentazione del libro “Sentieri del non ritorno” a Palo del Colle (Bari)

CADUTI DEL 2° CORPO POLACCO

CADUTI E DISPERSI DEL SUD-EST BARESE NELLA GUERRA 1940-1945

dei Paesi:

Adelfia, Casamassima, Cassano delle Murge, Cellamare, Palo del Colle, Sammichele di Bari, Turi

La presentazione è stata organizzata dall’Associazione Culturale dei Militari di Palo del Colle con la collaborazione del Comune di Palo e da Laboratorio Urbano “Rigenera”.

La serata è stata condotta dal Presidente Vito MITARITONNA dell’Associazione Culturale Militari di Palo e interventi a seguire dell’Ing. Conte DOMENICO Sindaco di Palo del Colle, il Colonnello E. I. Cosimo LERARIO, il Dott. Gustavo DELGADO giornalista, l’Avv. Giovanni LANZELLOTTO giornalista e storico, il Prof. Dino TARANTINO storico.

L’argomento di apertura è stato dedicato ai Caduti e Dispersi del 2° Corpo Polacco, le vicissitudini del Popolo Polacco, il sito logistico dislocato a Casamassima, il Cimitero Polacco di Casamassima “Korpusu” e le sue Croci, tutti Eroi Caduti in combattimento contro il nazi-fascismo per la nostra e la loro Libertà. Il percorso, oltre a citare i vari fronti della 2^ Guerra Mondiale di cui molti dei nostri, parenti e conoscenti si immolarono per il Dovere, Altruismo, Libertà e Democrazia.

Ha suscitato interesse i concittadini Palesi citati nel libro, soprattutto la storia di Francesco SPADAFINA, soldato del 50° Reggimento Artiglieria dislocato a Rodi, dopo l’8 settembre rifiutò la collaborazione e internato in campo di prigionia tedesco sul territorio jugoslavo. evase dalla prigionia e si arruolò nella Formazione Partigiana  Reparti Italiani, venne catturato dai tedeschi e fucilato sul posto, era il 18 gennaio 1945.

Una serata della nostra storia all’insegna della Memoria, ricordare il passato per non essere condannato a riviverlo.

tunnel

Categorie

To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi