Carabinieri

MOLA DI BARI – MOSTRA ARMA DEI CARABINIERI – Vitoronzo Pastore

MOSTRA “DIVISE STORICHE E CIMELI DELL’ARMA DEI CARABINIERI”

MOLA DI BARI,  PALAZZO ROBERTI ALBEROTANZA

6-27 SETTEMBRE, DALLE ORE 18 ALLE ORE 21

Organizzata dall’A. N. C. Associazione Nazionale Carabinieri Sezione di Mola di Bari,in occasione del 78° anniversario della morte del Carabiniere molese  Giuseppe Antonio CRISTINO,  Medaglia d’Argento al Valore Militare; col il patrocinio del Comune di Mola di Bari, del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, dell’11° Reggimento Carabinieri Puglia, dall’Associazione Filatelica e dalla Pro Loco di Mola si Bari.

Curatore della Mostra il Ten. Col. Michele MIULLI, con la partecipazione del Direttore Artistico della Associazione Italia in Arte nel Mondo Roberto Chiavarini, del Graphic Designer Dario CHIAVARINI e degli Artisti Aniello PALMIERI, Giuseppe POTENZIERI PACE, Giovanni LA MACCHIA e da TARSHITO.

Inoltre è presente una interpretazione  della storia dell’ARMA del collezionista e scrittore di libri storici Vitoronzo PASTORE, con cartoline d’epoca  e corrispondenza dal fronte e dai Campi di prigionia della Grande Guerra e della 2ª Guerra Mondiale, divisa in Sezioni:

La Storia dell’Arma,

Le Legioni dei CC. RR. post Unità d’Italia,

La corrispondenza della Grande Guerra,

Atti di Valori,

La corrispondenza dal fronte della 2ª Guerra Mondiale,

La corrispondenza dai Campi di concentramento, prigionieri di guerra e internati,

Mista: Eroi CC. RR. delle Colonie ed Eroi della Resistenza per la lotta al nazifascismo.

La mostra si pregia dalle divise storiche dei collezionisti Paolo ed Emanuele CARADONNA  MOSCATELLI.

In occasione è stato organizzato un annullo postale, un minifoglio di erinnofili dedicati all’Arma e una cartolina per il 78° Anniversario del Carabiniere Giuseppe Antonio CRISPINO, Medaglia d’Argento alla Memoria con la seguente motivazione:

Attaccata improvvisamente da preponderanti forze ribelli una colonna di donne e bambini nazionali, con due compagni impegnava accanita lotta finché, ferito mortalmente in più parti del corpo, cadeva vittima del dovere. Il suo sacrificio consentiva alla colonna di giungere incolume a destinazione.

Simba di Aselle-Arussi (Africa Orientale), 7 aprile 1941

La mostra sarà aperta al pubblico  dal 7 al 27 settembre, dalle ore 18.00 alle ore 21.00.

tunnel

Categorie

To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi